Seleziona una pagina

Fai come Dio

Oggi mi sono svegliata Biblica.

Ho sempre avuto una grande ammirazione per il Creatore, che come Maker è sempre stato il N.°1.
Perché?
Perché ha un assetto mentale basato sulla chiarezza e sulla definizione degli obiettivi. Oltre ad un timing impeccabile sapientemente suddiviso in milestones.

Ed ha creato, con la Natura e tutto ciò che comprende, la più grande Machine Learning, oltre che avere istituito un poderoso Brand marketing.

Partiamo dalla Genesi.
The Maker fa due cose nella genesi.
Divide cose da cose.
E poi da alle cose il nome.

Separa le masse delle acque dalle terre, le raggruppa insieme e poi le chiama “terra” e “mare”, esempio.

Pensiamo bene.
Definisce le idee, le sistema e da un nome.

Una sola cosa viene nominata prima di essere creata: la Luce.

Nel creato non esiste vuoto.
Non esiste, pensateci.
E quando la Natura si accorge che c’è un vuoto, lo riempie.
La Natura ha orrore del vuoto.
Lo spirito ha orrore del vuoto.
L’amore ha orrore del vuoto.
Tu sei la Natura è non funzioni diversamente.
Funzioni bene, devi solo capire come.

Distingui ciò che senti da cio che non senti.
Distingui come ti fa sentire cio che senti o pensi.
Poi dagli un nome.

Poi decidi cosa prendere.

Autocannibalismo aziendale

Cambiamo. Stavolta dalla biologia.

Prendiamo come esempio un organismo umano e mettiamolo a paragone con l’organismo azienda.
Entrambi fatti di organi e strutture. Entrambi necessitano di fonti di sostentamento.
Quando manca la fonte di sostentamento l’organismo da il via ad un processo detto ‘autofagia’.
Si nutre, cioè, delle sue stesse parti. Molto spesso la prima parte che viene penalizzata è il muscolo.
Quello che serve a muoversi.

In azienda talvolta succede uguale.
I colleghi che non si spingono ad approvviggionarsi dall’esterno, cannibalizzano le fonti di altri colleghi (specie nel commerciale) avviando una guerra interna che toglie energia alle medesime parti coinvolte e di conseguenza all’organismo aziendale stesso. Lentezza, attriti, malcontento.

Collaborare vuol dire fare un lavoro insieme. Con un medesimo obiettivo. Che non deve essere ‘correre per se stessi’ ma correre tutti insieme verso un obiettivo condiviso seppure individuale.Vitale, Gioioso,Entusiasmante.

Questo sviluppa tutte le parti coinvolte, evitando che un tessuto mangi l’altro.

La Natura è un’azienda perfetta. Dio è un grandioso CEO.
Prendiamo esempio.
Perché tolte poltrone e denaro, siamo tutti allo stesso livello

Federica Novella Riccardi - MioDottore.it